26 gennaio 2024

Emergenza crack, a Palermo primo Centro di pronta accoglienza


Inaugurata a Palermo una struttura “intermedia” tra la strada, le aree di emergenza e le strutture terapeutiche maggiormente specializzate. Sarà finanziata dalla Regione siciliana e dall’Asp di Palermo con due milioni di euro per due anni



Emergenza crack, a Palermo primo Centro di pronta accoglienza

Una nuova struttura ed un nuovo servizio in grado di offrire assistenza diretta, immediato e tempestivo trattamento, supporto medico-sanitario e sociale alle persone con dipendenza da sostanze, in particolare crack e cocaina. È il “Centro di pronta accoglienza” realizzato da Regione siciliana e Asp di Palermo all’interno dell’edificio 13 del presidio Pisani di via La Loggia.

Si tratta di un progetto pilota, il primo in Sicilia e tra i primi in Italia a gestione diretta di un’Azienda sanitaria, è stato finanziato con poco più di 2 milioni di euro per 2 anni, dall’assessorato regionale della Salute e per la restante parte dall’Asp di Palermo.

Nel “Centro di pronta accoglienza” di via La Loggia, che si estende su una superficie di 800 mq., lavorerà una equipe multi-professionale di 23 operatori. Si pone come una struttura “intermedia” tra la strada, le aree di emergenza e le strutture terapeutiche maggiormente specializzate, con una proposta che non si limita alla gestione dell’urgenza, ma prevede un accompagnamento “motivazionale” verso il prendersi cura di se stessi.

In 2 mesi di lavori, realizzati nel rispetto delle indicazioni della soprintendenza ai Beni culturali, sono state realizzate stanze di degenza, spazi ricreativi e per le attività riabilitative, stanza medici, infermeria, sala mensa, servizi igienici e spazi per colloqui con i familiari.


® Riproduzione riservata
Condividi:
Tags:

Astrotarocchi del giorno

a cura di Cristina Olmi

Weather for the Following Location: Sicily map, Italy

Social Media