8 giugno 2024

Trappole online e telefoniche: ecco la Guida per consumatori
Come difendersi dalle liste fredde


ComparaSemplice.it e Konsumer insieme per proteggere i consumatori dalle trappole online e telefoniche. La nuova piattaforma https://consumatori.comparasemplice.it/ insegna a porre le domande giuste, comprendere le condizioni di servizio e capire quando un’offerta conviene veramente



Trappole online e telefoniche: ecco la Guida per consumatori <br> Come difendersi dalle liste fredde

 Risparmiare sulle bollette di luce e gas senza rinunciare alle proprie abitudini di consumo è ciò che vorrebbero tutti i consumatori. Per farlo, però, bisogna conoscere bene il mercato. Ed ecco che, dall’esperienza di ComparaSemplice.it, portale per la comparazione delle offerte nel mercato utility, assicurazioni e mutui, e Konsumer, l’Associazione dei consumatori italiani, senza fini di lucro, nasce la piattaforma   https://consumatori.comparasemplice.it/

Obiettivo della nuova piattaforma, che si arricchirà presto di un servizio di consulenza web via chat e via email, è di indicare ai consumatori gli strumenti che li tutelano e rendono la navigazione online e gli acquisti a distanza più coscienti e sereni, nei tre ambiti Luce e Gas, Internet e Telefono e Assicurazioni Auto.

 Nel 2023 sono stati oltre 10.000 i reclami degli utenti che si sono rivolti all’associazione Konsumer per chiedere aiuto: 6.853 quelli relativi al comparto energia, dove la maggior parte delle denunce (38%) riguardano contratti non richiesti (truffe telefoniche, vendite porta a porta con informazioni non corrette, furto dati dalle bollette depositate nelle cassette della posta), mentre il 16% contesta contratti stipulati con l’utilizzo di informazioni non veritiere, e il 14% mancate comunicazioni di modifiche contrattuali con conseguente aumento delle fatture, anche del triplo. Ammontano invece a 3.245, i reclami del comparto telecomunicazioni: il 41% per addebiti sulle fatture di chiusura del contratto (sia contratti di rete fissa che mobili) e costi di attivazione/promozioni, il 28% relativo ad applicazione di servizi non richiesti e il 9% per aumenti non comunicati del canone mensile.

Inoltre, in Italia nel corso del 2023, è stato riscontrato che il costo medio delle truffe effettuate da falsi assicuratori su Internet è di 475 euro (difficilmente sotto i 300 euro e sopra i 600), mentre sono 178 i siti assicurativi contraffatti scoperti e più di 10.000 le polizze finte vendute per un ammontare di oltre 3 mln di euro. Un utente su tre che cambia fornitore viene contattato illegalmente da call center pirata che raccontano falsità.

“Col passaggio al mercato libero sono molti gli italiani che ricevono anche più volte al giorno chiamate provenienti da call center non a norma che, attraverso numeri non registrati presso il Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC), contattano utenti, che non hanno esplicitamente richiesto alcun servizio, utilizzando numeri cellulari inesistenti o peggio impiegando in modo fraudolento numeri apparentemente di soggetti autorizzati (il cosiddetto spoofing), – commenta Andrea Conte, CEO di Cloud Care – Sono le cosiddette liste fredde che operatori non autorizzati sfruttano per “vendere” offerte che promettono grandi risparmi, mentre in realtà servono a raccogliere dati sensibili: truffe vere e proprie che ci hanno spinto a creare uno strumento agile e alla portata di tutti”.


® Riproduzione riservata
Condividi:
Tags:

Astrotarocchi del giorno

a cura di Cristina Olmi

Weather for the Following Location: Sicily map, Italy

Video

Social Media